Philippine nel cuore

un viaggio in paradiso

5 DESTINAZIONI PERFETTE PER ANDARE IN VACANZA DA OTTOBRE AD APRILE SENZA SPENDERE UN PATRIMONIO

Quando tutto il mondo è tornato dalla vacanza estiva, quella con milioni di persone intorno, quella in cui ogni cosa si tramuta comunque in una fila, o in una esperienza quantomeno “condivisa” ai massimi livelli, ci si ritrova nel quotidiano di ognuno di noi, con il traffico che ogni giorno ci ricorda quanto sia diventata stressante la nostra vita, con il supermercato dove ci aggiriamo alla ricerca di chissà mai cosa, e, da sempre, i primi mesi del dopo vacanza ci sembrano lunghissimi e spesso privi di senso…

Ed è li che dovremmo trovare la voglia e la fantasia per dare un secco colpo di spugna e pianificare una inaspettata vacanza d’autunno. Le mete sono moltissime, ma soprattutto i prezzi precipitano verso il basso, quello che in estate era irraggiungibile diventa possibile, il clima in alcuni posti è semplicemente perfetto, e soprattutto la presenza di turisti è spesso bassa e siamo quindi trattati al meglio che sia possibile.

1 – ZANZIBAR

La terra delle spezie, il crocevia di mercanti e popoli nel corso dei secoli, l’isola degli schiavi un tempo e delle tartarughe giganti oggi… un angolo incantato di mondo, un punto fondamentale della cultura swaili, un piccolo paradiso che può regalare veramente una esperienza unica.

(altro…)

Esta es Cuba… terra di passione, terra di magia

Negli anni avrete sentito parlare mille persone di Cuba, ed ognuno di loro ha raccontato qualcosa, chi bello, chi meno bello… tutti però ne hanno tratto sicuramente l’impressione di familiarità e di confidenza, perché Cuba questo è… un posto dove chiunque ci metta piede si sente immediatamente a casa…..

IMG_0268

Il che non vuol sempre dire che sia una impressione positiva, anzi. Ma sicuramente la capacità di questa meravigliosa isola di entrare immediatamente nell’anima di chi ci arriva, è sicuramente un dono fuori dal comune.

La prima volta che misi piede a La Havana, nel 1989, veramente tanti tanti anni fa, da brava turista feci il classico giro che si fa la prima volta, la Habana Vieja, che ad ogni passo ti sorprende, ti lascia interdetto, ti fa innamorare e te la fa detestare… palazzi e piazze di una bellezza disarmante, e dietro l’angolo, palazzi a pezzi, detriti, devastazione… tutto insieme, tutti insieme… colori, sorrisi disarmanti, musica ad ogni angolo, sguardi ironici che ti seguono nel cammino, pezzi di storia contro un cielo spesso blu cobalto, scorci di mare turchese dal cuore di una città che resta Signora e Padrona. E poi  gente che cammina mai troppo veloce, tempo di guardare  e di studiarti, mai con fare ostile, sempre con disincantata curiosità…

(altro…)